altadefinizione logo altadefinizione logo

Cerca il tuo film:




Pasolini

HDIMDB: 5.9
Condividi
Commenta
Guarda il Trailer
Download

Voto:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
pasolini

Nel novembre 1975 a Roma, in una Italia persa, corrotta e divorata dalla paura della verità, Pier Paolo Pasolini, che sta terminando il capolavoro Salò, trascorre le sue ultime ore nella casa di famiglia, scrivendo lettere e concedendo un’intervista a Furio Colombo. Avvertito dai suoi più cari amici, che lo mettono in guardia e lo invitano a smettere di scrivere i suoi incendiari articoli contro le ingiustizie di potere, Pasolini si appresta a uscir la sera a bordo della sua Alfa Romeo in cerca di avventura.

  • MANAZIA

    Un omaggio di un grande [Abel Ferrrara] ad un grande [Pierpaolo Pasolini], solo chi puo’ capire la sua complessa a volte ingrombrante personalità può raccontarlo; il film mi è piaciuto tantissimo.
    Ma la puritana che abita stabilmente in me ha trovato eccessive le scene “ose”, in ogni caso assolutamente da vedere. Piccola chicca la parte della mamma è interpretata da Adriana Asti [un’attrice con doppia A maiuscola come il suo nome] che se non sbaglio da giovane ha lavorato con Pasolini, e non so’ se erano anche amici.

  • Andrea Marini

    un film che non rende giustizia, molto lento soffermato su particolari inutili. lungi dall’essere un tributo a Pasolini è solo un ricostruzione degli ultimi momenti della sua vita. chi non lo conosce non imparerà a conoscerlo tramite questo film ,ma non resterà nemmeno incuriosito o affascinato, anzi il film pare fatto a posta per screditarlo più che per farlo conoscere.

  • erossolo

    Stupendo e geniale. oltre il cinema.

  • Salvatore Franceschi

    che vaccata!

  • Zabriskie

    Abel Ferrara andrebbe preso a schiaffi per aver fatto un film così brutto, sciatto e talmente idiota da raggiungere confini inimmaginabili (La scena del rito fra gay e lesbiche parla da sola). Più che un omaggio a Pasolini sembra un insulto. Tra l’altro aveva così tante cose da dire su Pasolini che il film dura un’ora e un quarto. Assurdo. Il film più brutto e odioso visto negli ultimi dieci anni.

  • dona

    questo film non è ne una biografia, né riesce ad evocare il valore di Pasolini, Sulle vicende accadute legate alla sua morte, si sa da tempo che le cose non sono andate così.Non mi è piaciuto per niente

    • espa

      non sia troppo cattivo…il ricordo del personaggio c’è, quanto alla sua fine, comunque sia, è stato vittima di quella violenza che amava denunciare.

ULTIMI COMMENTI