altadefinizione logo altadefinizione logo

Cerca il tuo film:




Condividi
Commenta
Guarda il Trailer
Download

Voto:

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Il buio oltre la siepe

Nel 1932 in Alabama sono ancora avvertibili tutte le ristrettezze causate dalla Grande Depressione. I giovani figli di un avvocato passano le giornate cercando di entrare nella “casa degli spettri”, dove abita un malato di mente. Il padre difende un nero accusato ingiustamente di violenza da un contadino: il tribunale razzista lo condanna ugualmente e lui cerca di fuggire finendo ucciso. L’agricoltore vorrebbe intanto vendicarsi dell’avvocato e gli tende un agguato.

  • screen eater

    Il particolare più intenso della regia di Mulligan è il quasi costante muoversi della cinepresa che risulta, almeno a me, come una tenera ingenua inconsapevole carezza su tutta la terribile straziante vicenda, ovvero il punto di vista di un bambino. Le musiche di Elmer Bernstein sono quanto di più bello abbia ascoltato per un film. Inutile dire che ci troviamo di fronte a una pietra miliare della storia del Cinema che, tra le altre cose, vede il debutto di Robert Duvall e dei due straordinari bambini, attori provetti di impressionante bravura.

  • Zabriskie

    È incredibile quanto i temi di questo film, ossia l’ignoranza e il razzismo – da sempre strettamente connessi – siano ancora drammaticamente attuali. Da vedere per chi non l’ha visto e da rivedere per chi non lo ricorda. Fotografia stupenda, come tutto il resto.

  • Gabriele

    Anche se arcaico, sempre bello e affascinante è.

  • Ciacciato

    Wow gran film peccato per la bomba atomica…

  • Gio

    Film delicato, poetico come solo i film in bianco e nero sanno essere. Ipnotica la voce narrante. Bello bello.

  • Disenchanted

    Una vera, imperdibile perla.

  • Disenchanted

    Certo però che la descrizione del film è praticamente uno spoiler totale… Non sarebbe il caso di “spuntarla” un pochino? 😉

ULTIMI COMMENTI